Martino Ruggieri: una grande storia da raccontare

Body

“Abbiamo una grande storia da raccontare. Io ad Alba ho portato la mia terra, la Puglia, la valle d’Itria con il suo carico di componente mistica. Oggi la sfida è ancor più ambiziosa, perché sono chiamato a raccontare la storia del Paese più bello al mondo”.

Giovane e con una formidabile storia da raccontare: è Martino Ruggieri, il vincitore della
Selezione del Bocuse d’Or Italia, svoltasi ad Alba il 1° ottobre 2017, designato quindi a rappresentare l’Italia alle selezioni del Bocuse d’Or Europe, che si terranno l’11 e 12 giugno 2018 all’Oval Lingotto di Torino.

Attualmente deputy head chef presso il tre stelle Pavillon Ledoyen di Parigi, il pugliese Martino Ruggieri spicca per il curriculum di altissimo livello, con esperienze presso il ristorante La Pergola di Heinz Beck e L’Atelier de Joel Robuchon a Parigi. Nel suo progetto culinario emerge con forza l’internazionalità applicata ai prodotti della sua terra d’origine, la Puglia, dove mette in evidenza il gusto del passato, con ricette caratterizzate da una fortissima originalità.

La preparazione per arrivare all’ambiziosa sfida con le armi pronte è ai nastri di partenza. Da febbraio 2018 Martino Ruggieri sarà all’opera nel training center allestito al palazzetto Mostre e Congressi di Alba, affiancato dal Team Italia. Gran maestri concertatori Enrico Crippa, Presidente dell’Accademia Bocuse d'Or Italia, e il direttore Luciano Tona. Buon lavoro, Ragazzi!

[Ph. credits: Lido Vannucchi]